Scuole dell’infanzia ed Europa: uno sguardo alla didattica - Concluso il meeting Erasmus+ per le scuole dell’infanzia del Ridolfi-Zimarino
 
Stai leggendo il giornale digitale di Ist Omnicompr. Ridolfi Zimarino - SCERNI su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

Scuole dell’infanzia ed Europa: uno sguardo alla didattica

Concluso il meeting Erasmus+ per le scuole dell’infanzia del Ridolfi-Zimarino

 

Si è concluso ieri il meeting del progetto Erasmus +  “Education in Kindergardens in AllPerspective” all’Istituto Omnicomprensivo Ridolfi-Zimarino di Scerni, fortemente voluto dal dirigente scolastico Livio Tosone. Erano presenti delegazioni di insegnanti e dirigenti scolastici di Lituania (scuola capofila), Spagna, Bulgaria e Turchia.

Il programma dei lavori del meeting, iniziato il 19 febbraio, è stato intenso e fitto di impegni per i partner europei che, con l’occasione, hanno potuto visitare le meraviglie naturali e artistiche del nostro territorio.

Questo progetto ha lo scopo di favorire la cooperazione, il confronto e lo scambio tra scuole di diverse nazioni europee, attraverso dei training in cui gli insegnanti hanno l’opportunità di conoscere i rispettivi approcci educativi e metodi di insegnamento. A ciascun partner del progetto è stato affidato il compito di approfondire lo studio di uno specifico approccio o metodo: in Italia “Wardolf”, in Spagna “Istruzione inclusiva”, in Bulgaria “Reggio Emilia”, in Lituania il metodo “Montessori” e la “Tecnologia Integrata” in Turchia. Scopo del progetto, secondo il dirigente Livio Tosone, è “conoscere le diverse metodologie, che vanno praticate nel rispetto degli specifici protocolli e supportate da un’adeguata formazione: l’obiettivo non è la scelta di un modello, bensì la conoscenza di una pluralità di modelli per trarre da tutti qualcosa di positivo”.

Per conoscere meglio l’approccio pedagogico Wardolf è stata organizzata una visita all’associazione “ Rosa Del Mare” di Roseto, fondata su tale pedagogia, a cui ha fatto seguito un interessante convegno, in occasione del quale la fondatrice dell’associazione e un’insegnante hanno illustrato l’approccio Wardolf, e una mamma  ha condiviso la sua esperienza.

La permanenza delle delegazioni è stata caratterizzata anche da momenti di festa, che hanno avuto come protagonisti i bambini dei plessi dell’Istituto Omnicomprensivo. I partner europei hanno potuto visitare le scuole dell’infanzia “B. Croce” di Casalbordino, “G. D’Annunzio” di Casalbordino-Miracoli, “L. da Pollutri” di Pollutri, la scuola di Scerni e la scuola “S. Irene” di  Villalfonsina, dove sono stati calorosamente accolti dai sindaci. Nelle scuole i bambini si sono esibiti con canzoni, in italiano e inglese, coreografie e dimostrazioni di attività scolastiche. Ogni plesso ha organizzato un piccolo rinfresco, in cui gli ospiti hanno potuto gustare le prelibatezze della cucina locale.

Prima della partenza i responsabili delle delegazioni si sono detti soddisfatti della calorosa accoglienza, e professionalmente arricchiti dall’esperienza fatta in Italia.

Bilancio più che positivo anche per le insegnanti dell’Istituto Omnicomprensivo, che ritengono l’esperienza Erasmus + un’occasione eccezionale di formazione per i docenti, in quanto importante occasione di crescita a livello didattico, che contribuisce alla costruzione dell’identità europea.

Il prossimo appuntamento con il progetto Erasmus + “Education in Kindergardens in AllPerspective” sarà ad aprile in Spagna.

Nicoletta Paciocco, referente del progetto per l'Italia

di Caporedattore Ist Omnicompr. Ridolfi Zimarino - SCERNI


Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi