Tiriamo le somme di un’esperienza: Erasmus in Romania - Studenti dell’Omnicomprensivo "Ridolfi-Zimarino" raccontano l’esperienza Erasmus
 
Stai leggendo il giornale digitale di Ist Omnicompr. Ridolfi Zimarino - SCERNI su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

Tiriamo le somme di un’esperienza: Erasmus in Romania

Studenti dell’Omnicomprensivo "Ridolfi-Zimarino" raccontano l’esperienza Erasmus

Il programma Erasmus è una delle esperienze formative e di crescita più amate e riuscite delle università, poiché appunto nasce in seno all’accademia universitaria europea. È attualmente un progetto che coinvolge anche gli studenti più piccoli, ed è proprio su questi che l’esperienza diventa molto più intensa e significativa.

Permettere ai ragazzi della scuola secondaria e dei primi anni delle superiori di vivere, anche solo una settimana, lontani da casa e dalle loro abitudini.È un esercizio potente e senza eguali che li porterà a crescere con estrema maturità.

Vivere luoghi, persone, usi, costumi e in famiglie diverse, e toccare con mano forme di istruzione e strutture scolastiche lontane da casa, imparando non solo nuove abilità, ma stringendo rapporti sociali che legheranno la persona a quel luogo per il resto della vita.

Si mettono già alla prova le capacità di adattamento e soprattutto si arricchisce e si mette in pratica il grande ostacolo degli studenti italiani: l'utilizzo della lingua inglese. L'ostacolo principale è proprio questo, sia durante le lezioni, sia durante la comunicazione con gli altri studenti. Ma i ragazzi, i professori e la positività dell'ambiente danno il coraggio nel tentare una comunicazione, anche commettendo diversi errori. Con i giorni si acquisisce coraggio e fiducia, e ciò non sarebbe possibile senza l'aiuto e la conoscenza di una nuova cultura.

Si coglie qui l’occasione di ringraziare l’Istituto omnicomprensivo Ridolfi-Zimarino di Scerni, la persona del dirigente scolastico, prof. Livio Tosone e di tutti i suoi scrupolosi collaboratori che, grazie alla passione profusa, che va al di là del loro lavoro, consentono agli studenti di compiere tali esperienze.

                                                                                                                                                Prof.ssa Maria Giovanna Di Stefano

 

Il nostro viaggio ha inizio una domenica mattina di inizio maggio. Accompagnati dal prof. Antonio Giuseppe Marchioli e dalla prof.ssa Maria Giovanna Di Stefano siamo atterrati a Cluj-Napoca e subito dopo siamo stati accolti a Bistrita, dalle rispettive famiglie che ci avrebbero gentilmente ospitati durante la nostra settimana in Romania.

La mattina la sveglia suonava molto presto e alle otto iniziavamo le attività al Technical College “GrigoreMoisil” di Bistrita. Il primo giorno è stato dedicato alla conoscenza reciproca e abbiamo subito fatto amicizia. Il nostro momento preferito era la sera quando tutti ci riunivamo per visitare la città e per assaggiare qualche piatto tipico del posto. Ma oltre al divertimento abbiamo colto l’occasione per conoscere ancora meglio il posto insieme ai suoi usi e costumi. Le attività che abbiamo fatto nei giorni seguenti hanno riguardato soprattutto le nostre capacità pratiche e linguistiche. Durante la settimana abbiamo avuto l’opportunità di visitare la miniera di sale di Turda e abbiamo trascorso un indimenticabile “giovedì da paura” nell’antico castello di Dracula in Transilvania.

Purtroppo nulla dura per sempre e anche il giorno dei saluti è arrivato molto velocemente. Abbiamo dovuto lasciare Bistrita e i nostri nuovi amici, ma consapevoli del fatto che il nostro non è stato un addio ma unarrivederci. See you soon, guys!

                                                                                                                                                                                Sara D’Amario

                                                                                                                                                                                 Claudia Ulisse

                                                                                                                                                                          Benedetta Vennitti

di Caporedattore Ist Omnicompr. Ridolfi Zimarino - SCERNI


Parole chiave:

erasmus , Romania , Scerni

Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi