Conosciamo le piante - Visita in aziende vivaistiche, olivicole e frutticole
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Ist Omnicompr. Ridolfi Zimarino - SCERNI su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Conosciamo le piante

    Visita in aziende vivaistiche, olivicole e frutticole

    Il giorno 13 Novembre i ragazzi delle classi 5B, 4A e 3C accompagnati dai professori MATTASSA, D’ERCOLE e PACHIOLI si sono recati in alcune aziende del Molise per un’uscita didattica. La prima azienda visitata è stata l'azienda vivaistica Verde Molise, specializzata nella produzione di piante riguardanti soprattutto la macchia mediterranea. Questo vivaio è uno dei più importanti se non il più importante del Centro sud. Esso commercializza tanti tipi di piante tra cui il leccio, venduto in tutta Europa, pianta molto richiesta in questi ultimi anni soprattutto dai Comuni, per la sua caratteristica di “non alzare l’asfalto”, quindi usata nei viali alberati delle città.

    Successivamente i ragazzi sono stati portati in un’azienda olivicola e sono “scesi in campo” per osservare quegli impianti, di cui ultimamente si sente sempre più parlare: impianti super intensivi, aventi un sesto 4 metri tra le file e 1,20 tra le piante. In un appezzamento di terreno sono state inserite piante di una varietà spagnola, l’arbequina, in un altro è stato provato un clone derivante dal LECCINO (varietà italiana), con il nome di lecciana.

    I vantaggi di questi tipi di impianti sono legati soprattutto alla quasi totale MECCANIZZAZIONE, che riguarda anche la potatura e la raccolta; lavorazioni che comportano spese sostanziali di tempo e denaro con impianti intensivi e tradizionali e che vengono facilitate con la meccanizzazione (potature fatta principalmente con barre falcianti, raccolta fatta con macchine scavallatrici), oltre che un aumento rilevante della PRODUZIONE, come testimoniano proprio i 120 quintali ettaro prodotti da questa azienda. Gli svantaggi sono soprattutto IL COSTO D’IMPIANTO e la necessità di IRRIGARE nei primi anni. Per quanto riguarda la qualità dell’olio, la si può definire BUONA, con una resa per quintale di circa 12-14 litri. La conseguenza che deriva dall'utilizzo di questi impianti è un MINOR COSTO DI PRODUZIONE per litro di olio, basti pensare che in Portogallo, data l’elevata produttività di 200 quintali ettaro si arriva ad un costo produttivo di circa 70 centesimi litro.

    Successivamente i ragazzi sono stati a visitare un’azienda ad indirizzo principalmente frutticolo. In essa sono stati illustrati gli impianti di alberi di albicocco e melograno. Per quanto riguarda le piante di albicocco sono presenti diverse varietà, che in base al periodo di maturazione possono essere portici, pricia, ninfa, rubista, orange rubis, farbaly. Il tipo di allevamento usato è IL VASETTO RITARDATO, che facilita molto la raccolta da terra.

    Infine gli studenti hanno visitato la seconda sede del vivaio Verde Molise, che riguarda soprattutto le piante di olivo con circa 80 varietà diverse, con impianti di radicazione per talee e semenzai. Le talee, una volta emesse le radici, vengono trapiantate e si aspetta che esse crescano; dopo circa 1-2 anni saranno pronte per essere vendute. Invece le piante derivanti da seme devono essere innestate, il che comporta un maggior costo ed un allungamento della permanenza di essa nel vivaio di circa 4 anni. Le varie visite sono state molto interessanti e formative.

    Fabrizio Villani


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi